contatti_header

Salita a Punta Penia “via normale”

La salita parte dal rifugio Pian dei Fiaconi e si svolge lungo un percorso alpinisticamente completo. Si sale in direzione Sud su sentiero roccioso fino a raggiungere i piedi del ghiacciaio (seguire ometti), da qui, con attrezzatura da ghiacciaio, si supera la prima rampa di ghiaccio (30°), per proseguire dritto su pendio quasi pianeggiante fino a risalire la seconda rampa mantenendosi una cinquantina di metri al di sotto della parete rocciosa di Punta Rocca, prestando attenzione ai crepacci. Quando il ghiacciaio spiana per la seconda volta si attraversa in direzione sud-ovest dirigendosi verso la parete rocciosa (esposizione est) sotto la cresta di neve di punta Penia dove si intravede un canalino attrezzato con cavo d’acciaio (crepaccio terminale). Proseguire salendo il canalino (100 m) fino a giungere la cresta sommitale e seguire la “Schena de mul” fino alla cima con evidente croce. Cento metri a ovest dalla cima, lungo la cresta, si trova il rifugio Punta Penia. Discesa: lungo la via di salita o lungo via ferrata cresta ovest (vedi relazione salita via ferrata cresta ovest).

Sentiero. Traccia su ghiacciaio                                          
Difficoltà. EEA / PD
Punto di Partenza. Rifugio Pian dei Fiacconi (2626 m)                
Versante salita. N
Dislivello salita. 700 m                                                          
Tempo percorrenza salita. 2,30/3,00 h
Tempo discesa. 1,30 h
Cartografia. Tabacco N.06 Val di Fassa; 4 Land Tavola N.133
Attrezzatura. scarponi, caschetto, imbracatura, Kit ferrata, corda 30 m., piccozza, 2 chiodi da ghiaccio, ramponi.